TENDENZE P/E 2019

Brochure tendenze e cartella colori: disponibile dal 7 novem

MARE

AD HOC

Quotidianità e stili di vita frenetici rendono gli individui più dinamici, da qui nasce la ricerca di adattabilità e flessibilità nell’abbigliamento così come in altri campi. La moda, in ogni situazione, ha bisogno di un dialogo costante con i suoi utenti. Per creare un design adatto alla versatilità di ogni individuo abbiamo bisogno di input open-source così che produttori e consumatori possano collaborare: all’interno di un processo il design non può rimanere una parte isolata. La collaborazione è fondamentale per generare un processo creativo fluido, integrato che tenga anche in considerazione fonti, risorse e selling stories dei consumatori.

 

 

NEXT NATURE

Questo è l’Antropocene, un’epoca geologica non codificata, che ha avuto inizio quando le attività umane, per la prima volta, hanno avuto un impatto globale sulla Terra. Il nostro habitat comprende oggi l'ambiente urbano, agricolo e quello estrattivo, e diventa impossibile non pensare all’esaurimento delle risorse naturali. Quale futuro si prospetta per questo connubio instabile? I designer utilizzano la tecnologia per prevedere e studiare estetiche e fusioni positive, che inglobano nuovi ibridi tra artificiale e naturale. Sviluppano soluzioni che rispettano il nostro pianeta, reinventando il concetto stesso della parola “natura”.

 

 

 

 

ARTFUL

Un nuovo, radicale modo di pensare l’arte è perdere di vista il suo traguardo finale: è un processo in divenire, una celebrazione del gesto e del saper fare dell’uomo, un collage di eredità culturale e artistica in continuo cambiamento. Si crea una dinamica ludica, divertente, nel cogliere miriadi di influenze e nel mescolarle, nel farle entrare in collisione. Da quando le persone hanno iniziato a muoversi sul pianeta, la loro eredità e le loro radici culturali sono via via diventate più intricate, creando un punto di partenza per il crearsi di nuova estetica in grado di conciliare l’oggi e il domani, la bellezza e l’innovazione.    

 

 

INTO THE CLOUD

Quando sfidiamo e saggiamo il confine tra realtà e realtà virtuale, cominciamo ad esplorare il territorio, non ancora mappato, della moda fygitale (unione di digitale e fisico). Un mondo magico, ricco di libertà travolgenti, estetiche marcatamente innovative e tecnologie dirompenti. I Designer operano ai confini tra gesto creativo umano, robotica e algoritmi informatici per esplorare forme e funzioni. Nuove codifiche creative potrebbero creare capi con soluzioni intelligenti su misura. Quali realtà, immersive ed emotivamente coinvolgenti, potrebbero essere concepite partendo dalla libertà di sperimentare unita a qualche perspicace input?

 

INTIMO

ACTIVE REACTIVE

Nel XXI secolo l’individuo viene decisamente collocato al centro del palcoscenico e il consumatore si batte stringere saldamente nelle proprie mani il controllo sulla sua salute e sul suo benessere, cercando attivamente felicità, vitalità e longevità. Il potenziale del corpo, nel campo della bellezza e della performance, è massimizzato con lo scopo di migliorare la qualità della vita. Processi di tailoring digitale consentono allo stilista di creare soluzioni body-conscious per abiti personalizzati, ci si orienta verso un futuro in cui le stampanti 3D possono produrre capi totalmente su misura. La ricerca su fibre e tessuti consentirà abiti sempre più in grado potenziare il corpo umano.

 

 

DRESS UP LIVE

In un mondo denso di incertezza e cambiamento c’è sete di evasione, di fuga in altri mondi, luoghi mai esistiti, solo intravisti in un futuro idilliaco. La costrizione alla conformità genera desiderio di eccentricità, appartenenza ed individualità. I riferimenti storici costituiscono punti di ancoraggio per spiccare voli creativi attraverso il colore e la spensieratezza. Una combinazione di lusso, glamour, sostenibilità e di riutilizzo di pezzi unici per creare abiti demi-couture che celebrino la sapienza artigianale unita al design.

 

 

 

 

Area Espositori