03 July 2017

Il mercato U.S.A. tra i primi obiettivi di Maredimoda. Tra ricerca e nuove possibili collaborazioni.

Una missione esplorativa di MarediModa è in calendario per il salone Swim Collective (Huntington Beach 11 e 12 luglio) e ad Active Collective la settimana successiva, con l’obiettivo di approfondire la possibilità di nuove partnership con i saloni americani di riferimento a conferma dell’importanza del mercato statunitense per MarediModa. L’occasione è quella di fare visita ai più importanti marchi di moda mare che guardano con sempre crescente interesse al salone di Cannes e altresì potenziare e approfondire con Active Collective il versante athleisure che oggi e domani sarà sempre più portante per MarediModa. Swim Collective, al settimo anno di vita, dimostra una capacità attrattiva indiscutibile tanto da richiamare a sé i più importanti buyers americani (citiamo tra i tanti Nordstrom, Target, Neiman Marcus, Diane’s Beachwear, Molly Browns, Revolve, Scheels, Flying Point e South Beach Swimwear) e il suo appeal è in crescita verticale. Il potenziale di Active Collective è anch’esso unico nel suo genere e cavalca l’onda lunga dell’informale sportivo che ben si addice agli espositori di Cannes sia per tipologia di prodotto sia per creatività e tecnica applicata. Il feeling tra MarediModa e gli Stati Uniti non è recente e si manifesta ogni anno grazie al supporto di SMI e ICE che consentono in collaborazione con MarediModa di invitare alcuni dei buyers più importanti del mercato a stelle e strisce. A breve gli aggiornamenti.

Area Espositori